Centralino: 0422 28 71 11 Per prenotare Visite ed Esami: 0422 21 07 01 Prestazioni Fisioterapia: 0422 28 73 11

Rodolfo Dalla Mora è grand’ufficiale

Rodolfo Dalla Mora è grand’ufficiale

Conferita su iniziativa del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella “motu proprio” l’onorificenza di Grande Ufficiale a Rodolfo Dalla Mora, presidente di SIDiMa (Società italiana disability manager), architetto e disability manager presso l’Ospedale Riabilitativo di Alta Specializzazione di Motta di Livenza dal 2007.

Nel 2011 è socio fondatore della Società Italiana Disability Manager e ne è Presidente Nazionale. In questi anni con la SIDiMa ha sviluppato e promosso in Italia la figura del Disability Manager. E’ docente nei Corsi di Perfezionamento e Master e membro di alcuni Comitati Tecnici Scientifici Universitari. Autore di numerosi articoli e studi sul Disability Management e sull’accessibilità; svolge l’attività anche di architetto specializzato nella progettazione inclusiva.

E’ titolare dello studio di architettura ed urbanistica e ha svolto nel 2016 l’attività di Disability Manager per conto della Ulss 4 del “Veneto Orientale”.

“Un riconoscimento inaspettato che mi riempie di emozione e di soddisfazione, anche perché proviene direttamente dal Presidente Mattarella. Dedico questo mio riconoscimento alla mia famiglia, a tutte le persone con disabilità e alle loro famiglie che quotidianamente lottano per migliorare la qualità della vita”.

Per Dalla Mora non è la prima onorificenza:

  • nel 2008 è stato nominato Cavaliere al Merito della Repubblica “per il suo impegno nel sociale, in particolar modo a favore delle persone con disabilità”;
  • nel 2012 è stato nominato Commendatore della Repubblica italiana “per alti meriti scientifici nel campo dell’accessibilità e dell’inclusione sociale da parte delle persone con disabilità”;
  • nel 2016 gli è stata conferita la medaglia di Bronzo al Merito della Sanità Pubblica “per la sua attività professionale in ambito sanitario e sociale”;
  • a novembre del 2018 gli è stato conferito il Premio Internazionale Giovanni Paolo II.
Skip to content