Centralino: 0422 287111 Per prenotare Visite ed Esami: 0422 1458 000 Per prenotare Fisioterapia: 0422 28 73 11

ORAS È AZIENDA FAMILY AUDIT

ORAS È AZIENDA FAMILY AUDIT

Si è svolta il 22 settembre a Venezia presso la Regione Veneto, la consegna dei diplomi di Certificazione Family Audit a 23 aziende del territorio veneto. A ricevere l’attestato a nome di ORAS spa la dr.ssa Sabrina Matteazzi Responsabile dell’Area Risorse Umane.

Sono intervenuti il dr. Lucio Mantovan della Unità Organizzativa Famiglia, Minori, Giovani e Servizio Civile, il dr. Luciano Malfer dell’Agenzia per la Famiglia della provincia autonoma di Trento, la dr.ssa Paola Borz del TSM – Trentino School of Management e la dr.ssa Anna Maria Ponzellini, esperta di organizzazione del lavoro, politiche lavoro e del welfare. A seguire le testimonianze sul percorso intrapreso nell’ambito del Family Audit da parte delle Aziende presenti.

I relatori hanno sottolineato l’importanza di una sensibilizzazione ai temi del welfare, della conciliazione dei tempi di lavoro con i tempi della famiglia, precisando che quando si parla di welfare lo si deve intendere come Welfare statale, familiare, territoriale e aziendale, quindi inserito all’interno di tutto il sistema società.

ORAS è stata una delle prime aziende a ottenere questa certificazione. Infatti, già nel 2012 ha iniziato questo percorso grazie a un prezioso finanziamento della Regione Veneto. In questi anni sono state introdotte più azioni rivolte a migliorare la qualità del benessere aziendale e la possibilità di conciliare i tempi di vita con il lavoro, nonostante trattandosi di un ambiente sanitario, sia necessario lavorare in presenza e con residua flessibilità di orario.

Tra le principali azioni ricordiamo

  • una forte digitalizzazione della gestione del personale (es. angolo del dipendente) e del processo di valutazione delle prestazioni nonché l’accesso in remoto al proprio dominio aziendale e alla posta elettronica;
  • l’erogazione del premio produttività sotto forma di welfare aziendale erogato grazie all’utilizzo di una piattaforma a cui ha aderito più del 50% dei dipendenti;
  • il Progetto estate che prevede il rimborso delle quote di iscrizione ai centri estivi dei figli dei dipendenti;
  • lo smart working per circa il 12% dei dipendenti e ad oggi ancora attivo;
  • il progetto People Re-act 2021; si tratta di un’analisi del clima e del benessere organizzativo svolta attraverso la somministrazione di un questionario on line a cui hanno risposto il 71% dei dipendenti
  • il regolamento per la gestione dei part time.
  • durane il convegno si è parlato anche di Welfare territoriale e anche su questo ORAS ha potuto presentare alcune delle sue eccellenze:
  • il progetto “La salute per amica” rivolto agli studenti delle scuole del territorio
  • la collaborazione con l’Associazione amici del cuore per l’organizzazione della giornata Mondiale del cuore dedicata alla prevenzione delle malattie cardiovascolari
  • la strutturazione dei percorsi di PCTO per gli studenti delle scuole superiori
  • la formazione BLSD per le scuole e le associazioni del territorio

La dr.ssa Sabrina Matteazzi, ha sottolineato come sia fondamentale all’interno di una organizzazione la diffusione di una cultura del benessere e della conciliazione dei tempi famiglia-lavoro. Solo se vi è conoscenza diffusa e condivisione delle singole azioni di welfare queste diventano parte integrante del sistema organizzativo e potranno continuare ad implementarsi nel tempo. Cultura che deve essere riportata a tutti i livelli e in primis alla Direzione aziendale.

L’altro aspetto fondamentale su cui la dr.ssa Matteazzi ha posto l’accento, è la formalizzazione delle azioni di welfare e di conciliazione introdotte nel sistema azienda. Formalizzazione che avviene attraverso l’inserimento delle azioni di welfare e di benessere organizzativo nelle procedure e nei regolamenti aziendali e ancora di più quali elementi di contrattazione integrativa aziendale condivisa con le OO.SS.

Guardando alla sanità e alla difficoltà che strutture come ORAS hanno nel trattenere e attirare personale, sicuramente le politiche di welfare e di conciliazione tempo lavoro, rappresentano un plus importante di attrattività.

 

Skip to content